Stampa Studio

Solo 3.811 fallimenti aziendali nel 2020: gli zombie di Corona sono in agguato!

04 gen 2021

In tutto il 2020, ci sono state 3'811 insolvenze aziendali in Svizzera. Si tratta di 880 casi in meno rispetto all'anno precedente, il che corrisponde a una diminuzione del 19 per cento. A quanto pare, molte aziende "zombie" sono state create dal supporto statale Corona. Si tratta di aziende che normalmente sarebbero già fallite e che ora sopravvivono solo per il momento grazie alle iniezioni finanziarie. Ma arriverà il momento in cui la loro liquidità si esaurirà e la bancarotta non potrà più essere evitata.

Rispetto all'anno precedente, il calo più forte delle insolvenze aziendali ha avuto luogo nell'artigianato (-174 casi) e nell'industria dell'ospitalità (-124 casi). Il supporto di Corona sembra anche aver ritardato molti fallimenti nella vendita al dettaglio (-68 casi) e all'ingrosso (-66 casi).

Le start-up hanno continuato ad aumentare nel 2020. In totale, gli imprenditori hanno registrato 46.779 nuove aziende nel registro commerciale. Questo è un aumento del cinque per cento rispetto all'anno precedente.

Leggete lo studio:

Fallimenti e fondazioni a partire da dicembre 2020 (in tedesco)

Distributore di media