Blog Conformità

Sostenibilità: quattro motivi per cui i dati ESG stanno diventando sempre più importanti

|

La trasformazione sostenibile del business sta facendo grandi passi in avanti e i criteri ESG cambieranno il business già a partire dal prossimo anno: scopri come la tua società può trarne vantaggio.

Le aziende, i consumatori, gli azionisti, i fornitori e le autorità di regolamentazione sono sempre più attenti su questioni come l'inquinamento ambientale, il traffico di esseri umani o l'uso di minerali di conflitto. La sostenibilità, oggi, è il tema più scottante. Secondo uno studio dell'istituto di ricerche di mercato Forsa, il 77% degli intervistati ha dichiarato che le medie imprese potranno sopravvivere in futuro solo spingendo sul tema della sostenibilità. E questo tema è sempre più fondamentale anche per le piccole e le grandi imprese.

Una cosa è chiara: i dati ESG sono assolutamente essenziali per le aziende!

Come si può misurare la sostenibilità con i criteri ESG?

ESG è l'acronimo di Environment, Social, Governance. I criteri forniscono informazioni su quanto un'azienda sia rispettosa dell'ambiente e del clima, su quanto sia attenta alla salute e alla sicurezza sul lavoro o su quali processi di gestione e controllo siano stati messi in atto. Vediamo insieme quali sono i quattro motivi per cui i dati ESG stanno diventando sempre più importanti per le aziende.

1 Aumento dei requisiti normativi

In tutto il mondo si stanno introducendo nuove normative che obbligano le aziende a portare avanti la sostenibilità e ad attuare obiettivi climatici ambiziosi.

La Commissione europea, ad esempio, si sta concentrando sulla protezione dell'ambiente e del clima con il Green Deal. Il concetto mira a ridurre a zero le emissioni nette di gas serra nell'UE entro il 2050. La Corporate Sustainability Reporting Directive (CSRD) della Commissione europea richiederà alle aziende di conformarsi a una nuova rendicontazione di sostenibilità a partire dal 2023.

In Germania la Supply Chain Act obbliga le aziende tedesche a rispettare i diritti umani e gli standard ambientali lungo tutta la catena di approvvigionamento a partire dal 2023. L'obiettivo è prevenire il lavoro minorile, le condizioni di lavoro e di produzione dannose per l'ambiente e i salari “da fame”. Se le imprese non eseguono la dovuta diligenza possono incorrere in multe o essere escluse dagli appalti pubblici

2 I partner commerciali e i dipendenti chiedono sostenibilità

Le aziende devono assumersi la propria responsabilità sociale. Non è più solo una questione di profitto. È lo scopo dell'azienda che conta. Le banche e i partner commerciali vogliono sapere quanto un prodotto sia rispettoso del clima nella sua produzione o se i dipendenti ricevono un salario equo per il loro lavoro. In particolare, utilizzano i dati ESG per valutare i partner commerciali.

Coloro che possono dimostrare che il loro modello aziendale è sostenibile ricevono più facilmente prestiti o migliori condizioni di pagamento.

La comunicazione media negativa su condizioni di lavoro e di sfruttamento può avere l'effetto opposto e far crollare i prezzi delle azioni: storia già vista.

Anche i dipendenti sono più attenti a come viene promossa la sostenibilità all'interno di un'azienda quando scelgono un datore di lavoro.

3 Dati ESG per decisioni strategiche migliori

Un'indagine condotta da Forrester Consulting per conto di Dun & Bradstreet rivela che i vantaggi di investire in strategie ESG vanno ben oltre l'evitare le multe per mancata conformità alle normative.

I dati ESG aiutano le aziende a capire meglio dove possono migliorare e i dati rendono più facile essere conformi alle norme di legge.

4 Ridurre i costi e aumentare la trasparenza attraverso l'uso mirato dei dati ESG

Il rispetto dei fattori ecologici, sociali ed etici ha un impatto positivo anche sul risultato operativo. Ad esempio, l'attento esame dei dati ESG consente di individuare il potenziale di riduzione dei costi energetici. Inoltre, l'ESG è una forza crescente che spinge il fatturato e i profitti attraverso l'innovazione e una migliore gestione del rischio.